C'è un gioco antico, un gioco senza regole, dove i compagni sono fratelli di sangue, e gli avversari nemici giurati. Quattro squadre, quattro colori, giocano per le proprie donne, vincono per il proprio quartiere. Molti uomini, un solo desiderio: vincere la paura, scoprire se stessi, fra pugni, carezze e fuochi d'artificio.